Shlomo Venezia a Teramo

TERAMO – La testimonianza dell’ esperienza di Auschwitz sarà resa a Teramo direttamente da Shlomo Venezia, l’autore del volume Sonderkommando Auschwitz, mercoledì ospite della facoltà di Scienze politiche, per un incontro con gli studenti. L’edizione italiana del volume edito nel 2007, informa un comunicato, è stata curata da Umberto Gentiloni Silveri, docente dell’ateneo teramano e da Marcello Pezzetti. Ebreo di Salonicco, di nazionalità italiana, Shlomo Venezia fu arrestato con la famiglia nel 1944. Deportato nel campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, Shlomo Venezia, fu uno dei pochissimi sopravvissuti del Sonderkommando. Solo dal 1992 ha cominciato a raccontare la sua storia. È stato inserito tra i testimoni più rilevanti nel lavoro della Spielberg Foundation di Washington e ha poi deciso di scrivere il libro, di cui si parlerà a Teramo mercoledì, sulla sua esperienza.

Leave a Comment