Quando e dove i fondi per la viabilità

TERAMO – Soddisfazione è stata espressa dal presidente D’Agostino per l’approvazione dal parte del Consiglio Regionale del Piano triennale della viabilità. Alla Provincia di Teramo sono destinati circa 41 milioni di euro; 26 per l’annualità 2008; 9 milioni per il 2009 e 6 milioni destinati ai lavori in programma nel 2010. “Abbiamo già  tutti i progetti preliminari e adesso possiamo metterci al lavoro per i definitivi – commenta il presidente Ernino D’Agostino –;  presto apriremo i cantieri”. I finanziamenti del Piano regionale sono destinati a interventi di “riqualificazione, ammodernamento e sviluppo della grande rete infrastrutturale, nonché a opere di manutenzione ordinaria”. “La Provincia ha già individuato i progetti da finanziare, tutti inseriti nel nostro programma triennale sulla base di una condivisione con il territorio e gli amministratori locali”  sottolinea il vicepresidente con delega alla viabilità, Giulio Sottanelli, il quale “plaude al metodo concertativo usato dalla Giunta Del Turco per arrivare alla definizione del programma".  “Le scelte operate  – chiosa – rispondono assolutamente alle esigenze avvertite dalla nostra comunità”. Fra le opere finanziate e da avviare a gara nel 2008, quindi, ci sono: i primi tratti di variante della statale 150 (da Roseto verso Montorio) e della 250 in Val Vibrata; il ponte ciclopedonale sul fiume Piomba che unirà i territori di Silvi Marina e Città sant’Angelo; i lavori di ammodernamento della ex statale 553; la realizzazione del ponte stradale sulla 262 nel Comune di Campli; la realizzazione di un nuovo ponte sulla 491 nel centro abitato di Torricella; il risanamento del corpo stradale delle strade provinciali 553 (Notaresco-Atri-Silvi); 259 (Vibrata); 491 (Vallata del Mavone); 365 (Basciano, Bisenti); 262 (Giulianova, Campli).

Leave a Comment