Strade sicure: un villaggio possibile

TERAMO – TERAMO – Sensibilizzare i giovani alla guida sicura. E’ questo l’intento del "Villaggio della sicurezza", la manifestazione itinerante, presentata oggi e promossa dalla Provincia di Teramo, si pone l’obiettivo della prevenzione degli incidenti stradali. Il villaggio si aprirà sabato a Teramo con la premiazione del concorso "Ruote Sicure", il progetto di formazione dedicato alla percezione del rischio e del pericolo stradale rivolto ai giovani della provincia. Nel corso della manifestazione sarà illustrato in una tavola rotonda "Obiettivo Sicurezza" , il progetto della Provincia finalizzato al miglioramento della sicurezza stradale e al contenimento di comportamenti sbagliati. Per favorire l’ottica dell’integrazione, il villaggio, che prevede una tappa a Giulianova e una a Pineto, ospiterà anche il progetto "Linea di sicurezza sulla costa teramana" curata da 6 comuni della costa per iniziative di sensibilizzazione e azioni di formazione rivolte ai tecnici. A Giulianova si svolgerà una pedalata cittadina riservata ai bambini per incentivare l’utilizzo del mezzo. Nel corso della tappa di Pineto sarà consegnata dalla Provincia in comodato d’uso gratuito alle autoscuole una vettura adatta alle esercitazioni dei diversamenti abili. Tra i progetti della manifestazione c’è anche la presentazione del centro di "Guida Sicura" realizzato nell’ autoporto di Castellalto, un parco guida in cui saranno organizzati corsi di sicurezza e guida sicura. "Siamo orgogliosi di questo progetto – ha dichiarato il vicepresidente della Provincia Giulio Sottanelli – abbiamo voluto che fosse concepito come un "luogo fisico" che sintetizzi l’insieme delle forze messe in campo dai soggetti pubblici e privati al servizio della sicurezza stradale"

Leave a Comment