Il Consorzio dei rifiuti nascerà in autunno

TERAMO – Il Consorzio unico sui rifiuti nascerà in autunno. Sul Bura, rende noto un comunicato, è stato infatti pubblicato lo statuto e la convenzione “tipo” dell’Ato unico sui rifiuti. Dalla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo, dovranno essere predisposti gli statuti provinciali entro trenta giorni. Proprio a questo proposito, il presidente della Provincia, Ernino D’Agostino, ha convocato il 16 maggio, la cabina di regia sui rifiuti, composta dai Sindaci dei Comuni di Teramo, Pineto, Roseto e dal presidente dell’Unione dei Comuni della Val Vibrata.“Siamo ad uno snodo fondamentale per quanto riguarda la gestione dei rifiuti e la risoluzione delle problematiche più urgenti – ha affermato il presidente D’Agostino – con l’Ato unico provinciale competenze, risorse, programmazione saranno in capo ad un solo soggetto e questo eviterà molte delle difficoltà del passato più recente. I tempi per la costituzione del Consorzio sono certi e definiti dalla legge regionale. Dopo la predisposizione dello statuto ci saranno 60 giorni di tempo per farlo approvare dai rispettivi consigli comunali e altri  60 giorni per procedere  all’insediamento dell’assemblea”.

Leave a Comment