Una costa tinta di Blu

TERAMO – " Il piano regionale per la concessione delle aree demaniali tiene conto delle esigenze di ombreggio per gli ospiti delle strutture ricettive. Il piano risponde alle preoccupazioni degli albergatori, concedendo una priorità nella concessione delle spiagge a quelle strutture balneari che si convenzionano con gli alberghi". E’ quanto ribadito in mattinata dal sindaco di Roseto Franco Di Bonaventura, nella conferenza stampa convocata in Provincia sui 7 comuni della costa che per il 2008 hanno fatto incetta di Bandiere Blu. L’ambito riconoscimento della Fee (la Fondazione per l’educazione ambientale) ha assegnato a tutti e sette i comuni della costa il simbolo del mare pulito ma anche del rispetto di una serie di parametri e valori ambientali. "Giulianova, Alba Adriatica, Tortoreto, Martinsicuro, Silvi, Roseto e Pineto – ha detto il presidente della Provincia, Ernino D’Agostino – hanno saputo fare "sistema": è un risultato significativo che ci spinge a lavorare in questa direzione. La pista ciclabile, i due Parchi marini, le riserve naturali, le raccolte differenziate dei rifiuti con l’avvio del cosiddetto “porta a porta”, gli alberghi e le attività turistiche con certificazioni di qualità sono tutti gli esempi che hanno concorso alla strategica sinergia dei comuni. Il riconoscimento va alle istituzioni che hanno lavorato per lo sviluppoo integrato del territorio, ma anche agli operatori locali che ci consentono insieme di affacciarci con eccellenza sul proscenio nazionale".

Leave a Comment