Altitonante (FI): unità politica a favore dell’Izs

TERAMO – "Forza Italia, ancora una volta, nell’interesse della nostra Comunità provinciale chiede l’unità di tutte le energie sane (di maggioranza e minoranza) del territorio per la crescita e lo sviluppo delle nostre strutture sanitarie di cura e di ricerca. Unità di tutte le forze politiche teramane che talvolta si manifesta utilmente e che, nel caso dell’IZS “Caporale”, va giustamente salvaguardata". Lo afferma in una nota Attilio Altitonante, coordinatore a Teramo di FI, che esamina la situazione del debito sanitario e ne condanna cause e conseguenze di tassazione ai cittadini. La nota però insiste soprattutto nella forte richiesta alla maggioranza regionale di centro sinistra (come aveva fatto il senatore Paolo Tancredi nei giorni scorsi) a proposito del riconoscimento come centro nazionale per l’Izs e contro la  posizione del Governatore abruzzese sull’Istituto.  "Il Presidente Del Turco – scrive Altitonante –  coinvolgendo anche la sua maggioranza, sembra ora impegnato nell’ultimo danno a Teramo: impedire che l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale “Caporale” di Teramo diventi, come merita, lo strumento tecnico-scientifico d’eccellenza nazionale e internazionale, in modo da affermarsi come l’Istituto più importante d’Italia per la sicurezza degli alimenti e per la cooperazione internazionale nei settori della sanità. Il controllo politico degli Enti, tanto caro a certa sinistra, non può sacrificare gli interessi di Teramo. E’ pure da evidenziare, cosa finora da tutti non adeguatamente considerata, che l’IZS di Teramo divenendo di interesse nazionale non sarebbe più da sottoporre agli umori della Giunta Regionale, ma avrebbe come riferimento il Governo della Nazione. Del Turco venga, per tutto questo, al più presto ridimensionato anche dalla sua maggioranza che non può essere continuamente minacciata". 

Leave a Comment