Ato unico: prove di statuto

TERAMO – Ato unico: entro il 2 giugno la giunta provinciale di Teramo dovrà deliberare la proposta di statuto e convenzione che i consigli comunali dovranno poi approvare entro i successivi sessanta giorni. Stamani, informa una nota dell’ufficio stampa della Provincia, la cabina di regìa sui rifiuti, convocata dal presidente Ernino D’Agostino, ha cominciato ad esaminare alcune  proposte di statuto e convenzione, così come formulate dalla Provincia d’intesa con la Regione. Il nuovo organismo, come è noto, è destinato a sostituire in tempi brevi le attuali quattro gestioni consortili presenti sul territorio. La riunione è stata aggiornata a giovedì 22 maggio, quando, annuncia il presidente D’Agostino “la cabina di regìa dovrà procedere anche all’esame delle iniziative e dei progetti relativi all’ampliamento e all’utilizzo di impianti esistenti nonché dei progetti per la realizzazione dei nuovi impianti di smaltimento”.

Leave a Comment