Il Villaggio della sicurezza domani a Giulianova

GIULIANOVA – La prevenzione degli incidenti stradali, i progetti per la messa in sicurezza della rete viaria, le iniziative di sensibilizzazione rivolte in particolar modo ai giovani; le dimostrazioni con il crash – test e le prove di “guida sicura” a cura dell’Aci. Domani mattina, il “Villaggio della sicurezza”  – curato dall’Assessorato alla viabilità della Provincia in collaborazione con i Comuni della costa impegnati nel progetto “Linea di sicurezza sulla costa teramana” – farà tappa a Giulianova, fra Piazza Dalmazia e il lungomare nord.  A partire dalle ore 9 e per tutta la giornata potranno essere visitati gli stand dell’Aci, del 118 della Asl, della Polizia Provinciale e della Polizia Stradale; dell’associazione degli Psicologi Form Aupi che ha curato il progetto di formazione degli studenti delle scuole superiori “Ruote Sicure”. Alle 10 si potrà fare l’iscrizione alla “biciclettata” dedicata ai più piccoli nell’ambito dell’iniziativa “Bimbimbici”; mentre alle 16 si potrà partecipare a quella organizzata per gli adulti dall’Agenzia provinciale per l’energia e l’ambiente”. In palio una bicicletta e i caschi di protezione. All’interno del Villaggio, sono rappresentati i sei Comuni della costa che stanno realizzando il progetto “Linea di sicurezza sulla costa teramana”. Anche in questo caso sono stati messi in campo interventi per migliorare la sicurezza stradale; azioni di sensibilizzazione e formazione. Per migliorare i servizi di prevenzione e controllo sulle strade della costa si è deciso di procedere alla costituzione di un coordinamento fra i Corpi delle Polizie Locali, argomento, quest’ultimo,  che è stato affrontato nel corso di un’apposita riunione coordinata dall’assessore alla viabilità del Comune di Giulianova, Franco Caruso, e alla quale hanno partecipato  i comandanti della polizia municipale di Giulianova, Pineto, Martinsicuro, Roseto degli Abruzzi ed il generale della polizia di Stato, Vincenzo Santoro.Il coordinamento dei corpi di polizia municipali nascerà entro l’anno e nelle prossime settimane sarà messa a punto la convenzione  che definirà i servizi da svolgere e che regolerà i rapporti tra tutti i Comandi. Il progetto prevede anche la condivisione dei dati sugli incidenti stradali, e l’aggiornamento continuo delle banche dati. “La costituzione di un coordinamento tra i corpi delle Polizie Locali dei Comuni della costa teramana”, afferma Franco Caruso, “non ha precedenti e segnerà una novità rilevante non solo per la provincia di Teramo. L’intercomprensorialità delle polizie locali per la prima volta mette a lavorare insieme i corpi delle Polizie locali che hanno organizzazioni e metodologie di lavoro diverse. Dalla riunione è emersa la volontà di tutti i convenuti di procedere in tempi rapidi alla stipula della convenzione, per fissare le competenze di ognuno, e procedere così alla determinazione di un protocollo operativo. Per far funzionare al meglio il servizio è indispensabile far prendere coscienza ai corpi municipali dell’importanza di lavorare insieme”.All’inaugurazione del Villaggio, domani mattina, partecipano il sindaco di Giulianova, Comune capofila del progetto, Claudio Ruffini; l’assessore alla mobilità e all’ambiente, Franco Caruso; il vicepresidente Giulio Sottanelli; i rappresentanti degli altri Comuni costieri.Nel corso della mattinata saranno premiate le scuole superiori – polo di Giulianova e Nereto – vincitrici del concorso Ruote Sicure; la 2° B dell’ITC di Nereto (manifesto “Le conseguenze dell’alcool”); istituto Di Poppa Giulianova, con un video dal titolo “Basta con le incoscienze”; il liceo peano di nereto con il video “Un senso a questa vita”

Leave a Comment