Il Futuro della Memoria

TERAMO – “Diamo un futuro alla memoria”. E’ questo il tema di un convegno che vedrà sabato a Nereto gli studenti di tutte le scuole  dei comuni della Val Vibrata. L’iniziativa, informa un comunicato,  è legata alle celebrazioni del Giorno della Memoria ed è frutto della collaborazione dell’Unione dei Comuni della Val Vibrata e dell’ agenzia di Promozione culturale della Regione Abruzzo allo scopo di far conoscere ai ragazzi della scuole primarie e secondarie gli accadimenti abruzzesi nel periodo 1940 -1944. Dopo l’introduzione al convegno del presidente dell’Unione dei Comuni, Emiliano Di Matteo, seguirà la lettura di una poesia di Primo Levi e gli interventi di due ricercatori storici – oltre che esecutori dell’iniziativa – Italia Iacoponi e Giuseppe Graziani. A chiudere i lavori del convegno sarà  lo scrittore e produttore televisivo Massimo Pacilio.

 

Leave a Comment