«Chiarezza sulla chiusura della galleria»

TERAMO – Si faccia chiarezza sull’esatta natura dell’inconveniente alla galleria "Carestia" ma soprattutto se sia possibile trovare una soluzione possibile e la meno traumatica possibile sul traffico locale. E’ quanto scrive, in una interpellanza all’assessore regionale competente, il consigliere regionale teramano dell’Italia del Centro, Claudio Di Bartolomeo, in merito alla improvvisa chiusura del tratto autostradale Teramo-Val Vomano: la chiusura al traffico sta creando infatti noteoli problemi alla viabilità urbana del capoluogo. Partendo dalla considerazione che i lavori del raddoppio autostradale stanno causando continui blocchi alla circolazione, Di Bartolomeo citando il recente caso di caduta di materiale all’interno della "Carestia", «da qualcuno definito intonaco, più verosimilmente  copriferro, e che tale inconveniente comporterà il blocco della circolazione per alcune settimane», chiede all’assessore che l’Anas o l’Autostrada dei Parchi «spieghi la causa cui ricondurre l’evento». Non è normale – sostiene il consigliere regionale – che una struttura con connotazioni di opera d’arte e quindi con presupposti di lunga durata, possa dopo nemmeno 20 anni creare di questi inconvenienti. Di Bartolomeo conclude chiedendo «se ancora risulta possibile effettuare le pur doverose verifiche, nei tempi più rapidi possibili, ed ancora se le stesse e gli eventuali lavori necessari, non possano essere espletati anche con l’utilizzo delle ore notturne. Tutto ciò al fine di evitare i pesanti disagi che i cittadini teramani ed utenti tutti della strada sono costretti a sopportare».

 

Leave a Comment