Al Comune di Giulianova impegno contro i fannulloni

GIULIANOVA – "Il dibattito in Consiglio Comunale e’ stato l’ occasione per riaffermare, da parte di Forza Italia, la necessità di valorizzare coloro che operano correttamente nella pubblica amministrazione e nello stesso tempo ammonire e, se necessario, punire chi vive da parassita mettendo in forte discussione il lavoro di tutti”. Lo sostiene in una nota Flaviano Montebello, Coordinatore Forza Italia Popolo della Libertà di  Giulianova “Ci siamo sempre battuti per questo e non accetteremo la tesi di qualcuno che sostiene che tutto va bene, nella obsoleta speranza di non perdere i voti di qualche dipendente comunale (ricordo a questi signori che cosi perderanno i voti dei cittadini giuliesi che giustamente vogliono trovare nei servizi e negli uffici municipali organizzazione ed efficienza). Non è più tollerabile – scrive ancora Montebello – che il centro sinistra della Regione Abruzzo chiuda importanti reparti dell’ospedale di Giulianova per mancanza di fondi e che nello stesso tempo si continui a spendere risorse importanti per alcuni dipendenti pubblici (dai Ministeri ai Comuni) improduttivi e nullafacenti. Non è un caso che il Ministro Brunetta del Governo Berlusconi , nel disegno di legge sulla “ottimizzazione e produttività del lavoro pubblico”, ha previsto non solo il licenziamento del dipendente pubblico fannullone ma anche del medico compiacente  che ha fatto la certificazione necessaria per assentarsi dal posto di lavoro, sottolinea Montebello. “La politica giuliese – conclude – deve fare necessariamente un salto di qualità in tal senso ed in merito assicuro l’impegno di Forza Italia affinché nella gestione del “Palazzo di Città” siano premiati i meritevoli e puniti gli assenteisti”.

Leave a Comment