Ato unico: i sindaci approvano lo statuto

TERAMO – Anche la Conferenza dei sindaci, convocata questa mattina in Provincia dal Presidente Ernino D’Agostino, ha condiviso la proposta di statuto e di convenzione dell’Ato unico, l’organismo che sostituirà in tempi brevi i quattro consorzi di gestione dei rifiuti operanti attualmente in provincia. L’iter, informa un comunicato, prevede ora che la proposta sia deliberata dalla giunta provinciale e quindi approvata nei successivi sessanta giorni dai consigli comunali. Da qui è previsto un ulteriore termine di sessanta giorni entro il quale sarà convocata la riunione d’insediamento dell’assemblea dell’Ato. “È importante sottolineare – è stato il commento del presidente Ernino D’Agostino – che la Conferenza dei sindaci ha incoraggiato la cabina di regia a continuare a lavorare sulle questioni riguardanti gli impianti di smaltimento fino all’insediamento degli organi dell’autorità d’ambito. I sindaci sono stati inoltre informati del fatto che la cabina di regia ha condiviso la proposta relativa ad una possibile fusione degli attuali soggetti gestori e che quindi vi è la possibilità, se ci sarà una volontà in tale senso da parte degli stessi, di dare l’avvio a questo processo parallelamente alla costituzione dell’Ato unico”.

Leave a Comment