Extracomunitari: un corso per l’inserimento

L’AQUILA – Nel giorno della Festa della Repubblica, nei giorni difficili per l’integrazione, una possibilità di inserimento per gli extracomunitari arriva con l’informazione  di un corso. L’Associazione Nazionale Famiglie Emigrati (ANFE), ente morale fondato nel 1947 dall’aquilana Maria Agamben Federici, membro dell’Assemblea Costituente e deputata nella prima Legislatura, da oltre quaranta anni ha allargato la sua attività d’assistenza anche agli immigrati in Italia, oltre che alle famiglie dei nostri emigrati. "In questo caso – come informa il prof. Serafino Patrizio, Presidente provinciale dell’ANFE – si tratta di un corso di 100 ore di lezioni in aula, cui potrà aggiungersi uno stage di 160 ore presso aziende, destinato a 40 cittadini extracomunitari, prioritariamente disoccupati o inoccupati, in regola con il permesso di soggiorno e previa iscrizione al Centro per l’impiego".
Ai partecipanti viene rilasciato un attestato di frequenza e corrisposta un’indennità di frequenza giornaliera, con eventuale rimborso spese. Il Corso è finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Regione Abruzzo. Chiunque sia interessato può ritirare il modulo di domanda e presentarlo presso la sede dell’ANFE dell’Aquila.

Leave a Comment