Sicurezza alimentare: l’Istituto zooprofilattico forma nuovi esperti

TERAMO – Fornire conoscenze utili per verificare meglio la rispondenza degli alimenti ai criteri microbiologici previsti dalla legislazione europea e armonizzare le procedure adottate dalle autorità nazionali dei Paesi UE nel monitoraggio e nel controllo delle tossinfezioni alimentari. Sono questi gli obiettivi del corso di formazione organizzato, su incarico della Commissione Europea, dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise “G. Caporale” in collaborazione con DIANOVA/Istituto Nazionale per gli Alimenti (Università Tecnica di Danimarca). Il corso si tiene a Elsinore (Danimarca, Hotel Marienlyst): iniziato il 2 giugno, si concluderà venerdì 6. La sicurezza degli alimenti può essere garantita attraverso l’applicazione di regole e criteri microbiologici omogenei, definiti dall’Unione Europea (in particolare per la presenza di organismi quali la salmonella e la listeria in alimenti a rischio). La formazione erogata dagli esperti dell’IZS A&M in questa serie di corsi offre strumenti utili di verifica e controllo a circa 40 addetti delle autorità nazionali competenti in materia e responsabili dei controlli ufficiali, provenienti da stati membri dell’unione, candidati ed alcuni paesi terzi. Gli argomenti trattati riguardano principalmente la raccolta dei dati sulle zoonosi, l’identificazione delle cause di malattia, la contaminazione degli alimenti ed i criteri microbiologici utilizzati come strumenti per la gestione dei rischi. Si terranno, inoltre, interventi su aspetti essenziali legati alla legislazione europea ed alla sorveglianza delle tossinfezioni alimentari. Il corso prevede un approccio metodologico interattivo e teorico-pratico, con l’utilizzo di discussioni di gruppo, di casi studio e di una tavola rotonda sul tema “L’applicazione dei criteri microbiologici in specifici prodotti alimentari (problemi e soluzioni pratiche) e sul sistema ufficiale per il controllo dell’applicazione dei criteri” a cui parteciperanno rappresentanti dell’industria alimentare e delle autorità competenti a livello nazionale. Quella di Elsinore è la prima di 5 edizioni del corso che si terranno nel 2008. Le successive edizioni si svolgeranno a Giulianova dal 23 al 27 giugno, dal 6 al 10 ottobre, dal 20 al 24 ottobre e dal 3 al 7 novembre. La strategia “Better training for safer food” (Migliore formazione per un cibo più sicuro) della Commissione Europea affronta temi legati alla legislazione alimentare, alla sanità e benessere animale, alla salute delle piante. Ha lo scopo di migliorare i controlli sanitari in Europa e nei paesi membri, attraverso la formazione del personale addetto ai controlli ed appartenente alle autorità nazionali competenti.

Leave a Comment