Atletica leggera: ottimi risultati per Salvi e Braccilli

TERAMO – La quinta edizione del meeting di atletica leggera “Città di Acquaviva”, in provincia di Bari, riservato alle rappresentative regionali Allievi (16-17 anni) di Abruzzo, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Molise e Marche, ha visto l’affermazione individuale di due atleti teramani. Marco Salvi si è imposto nella gara dei 3000 metri, per lui l’esordio su questa distanza, dove ha fatto segnare il tempo di 9’07”43, che costituisce il terzo minimo di ammissione ai campionati italiani di categoria conseguito dal promettente mezzofondista teramano (gli altri due sono stati messi a segno sugli 800 e 1500). L’altra vittoria è arrivata per merito di Eleonora Braccilli nel salto in lungo, dove ha raggiunto la misura di 5,31 metri (vento a favore di 2,3 metri al secondo). Al meeting internazionale “Anna Catalano”, che si è disputato a Roma allo stadio delle Terme di Caracalla, da registrare l’ottima prestazione sui 400 metri da parte di Diana De Luca, che è arrivata seconda con il tempo di 56”55, dietro Irina Zudikhina (Uzbekistan) 56”32.  La De Luca non è andata lontana dal record regionale della distanza, detenuto dalla pescarese Ilaria D’Urbano con 56”16. Nella stessa giornata di gare, la 23enne velocista della Gran Sasso si è anche cimentata sui 100 metri, dove è arrivata quarta con il tempo di 12”48 (vento assente). Primo posto di Emma Ania (CUS Cagliari) con il ragguardevole tempo di 11”32, attuale migliore prestazione italiana stagionale femminile.

Leave a Comment