Bluetongue: un workshop dell’IZS

TERAMO – Trentacinque esperti, tra veterinari e tecnici, di 19 Paesi europei, hanno preso parte nei giorni scorsi al workshop internazionale "Web-Based GIS Application For The International Surveillance of Bluetongue in European Union (EU-BTNET), organizzato dall’IZS A&M “G. Caporale”. L’incontro di lavoro, gestito in collaborazione con la Direzione Generale SANCO della Commissione Europea, è stato particolarmente utile per la presentazione di alcuni aspetti relativi alla sorveglianza, nell’ambito del territorio dell’Unione Europea, della Bluetongue, meglio conosciuta come “morbo della lingua blu”. In particolare, sono stati sviluppati gli aspetti dell’utilizzo di sistemi basati sui rilevamenti satellitari (Gis), al funzionamento della rete BtNet in Europa e della risorsa Internet applicata al monitoraggio e alla prevenzione della diffusione della malattia. I partecipanti erano in rappresentanza di Belgio, Bulgaria, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Portogallo, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Slovacchia, Spagna, Olanda, Svezia. La formazione è stata svolta da esperti dell’IZS A&M e da un rappresentante della Commissione Europea.

Leave a Comment