An morta? Al contrario, porta il contributo delle sue specificità

TERAMO – "Non è vero che An è morta, anzi..come vedete entra nel Pdl per portare le proprie specificità". Lo ha dichiarato Giandonato Morra, segretario provinciale di An, nel corso della conferenza stampa di presentazione del gruppo del Pdl in Provincia (vedi altra notizia), tornando sulla polemica che si era scatenata nei giorni scorsi dopo  la costituzione di un altro gruppo del Pdl, quello del Comune di Teramo. L’elezione di Corrado Robimarga (Fi) a capogruppo aveva  suscitato la reazione dell’escluso Agostinelli (An) che aveva  dichiarato "morto" il proprio partito. Per Morra invece il lavoro continua, l’attività del partito è dinamica, in evoluzione e in casa centro destra tutto va bene, tant’è vero che anche Claudio Di Bartolomeo (gruppo consiliare al Comune di Teramo dell’Italia di Mezzo) ha partecipato alla riunione che sanciva Robimarga capogruppo. Lo stesso oggi era alla conferenza stampa di presentazione del gruppo provinciale, cosa che per Morra "ribadisce ulteriormente l’unità del nuovo partito". Nessuna spaccatura dunque per il Pdl (ne’ in Comune ne’ in Provincia)  nessuna dèbacle per An, che "continua il proprio lavoro all’interno del nuovo raggruppamento".

Leave a Comment