Il primo acquisto BancaTercas si chiama Moss

TERAMO – E’ l’ala americana di Chicago, David Moss, lo scorso anno alla Fileni Bpa Jesi, il primo colpo della BancaTercas Teramo per la nuova stagione di basket di A1. Venticinque anni, quasi 2 metri, Moss ha seguito le sorti del suo allenatore Capobianco"image" che garantisce per lui. D’altronde, in Legadue ha disputato una stagione dai grandi numeri, con 30 partite in quintetto base con oltre 17 punti a partita e 33 minuti di media giocati e notevoli percentuali. Ha addirittura "accelerato" in post season con 18 punti e 34 minuti di media, 7.3 rimbalzi, 24 di valutazione media che gli hanno fatto meritare il titolo di "forward dell’anno". Nel suo palmares italiano la Coppa italia di Legadue e la finale play-off persa contro Caserta. “È un giocatore molto importante, un gran lavoratore – le parole di coach Capobianco – che sa giocare soprattutto per il bene del proprio team, capace di rendersi utile non solo con i punti, ma anche con altre qualità come i rimbalzi, la fase difensiva, gli assist e la giusta capacità di andare negli spazi. Sarebbe superfluo rimarcare come sia davvero felice del suo acquisto e di poterlo allenare ancora”. In carriera, Moss dop aver cominciato con Indiana State nella Ncaa nel 2002/2003 (nella foto), ha maturato la sua prima esperienza europea in Polonia nelle fila del Polpak Swiecie, nella prima lega, nella stagione 2006/2007 dove ha giocato 14 incontri, calcando il campo di gioco in media per 33.5 minuti, con 12 punti.

Leave a Comment