Interventi di riqualificazione a Pineto

TERAMO – Una città a misura d’uomo, vivibile, con più verde e traffico ridotto al minimo. Sono gli obiettivi delineati dal sindaco di Pineto, Luciano Monticelli, nel corso dell’inaugurazione della nuova Piazza Marconi nei pressi della stazione ferroviaria. “Tutta l’area – si legge in un comunicato – è stata riqualificata, pedonalizzata e abbellita con una serie di fontane che propongono giochi di luci e acqua. Al centro della piazza anche una meridiana, un “orologio solare” realizzato esclusivamente per Pineto e che consente di calcolare l’ora in base alla posizione del sole in qualsiasi momento dell’anno.” La realizzazione della nuova piazza è il completamento di una prima fase di un progetto che coinvolge anche villa Filiani. Qui è stato ricreato un parco con un labirinto verde che accoglierà appuntamenti culturali e musicali all’aperto. L’opera si inserisce nei programmi di riqualificazione ed è costata 980 mila euro. Tra i progettisti dell’opera all’inaugurazione di piazza Marconi era presente l’architetto Laura Bagagli che ha spiegato il funzionamento dell’orologio solare, sottolineando che la meridiana è stata realizzata appositamente per Pineto in base alla sua collocazione geografica prendendo di riferimento nel cielo la stella polare, necessaria per sistemare lo “gnomone”, una sorta di grande lancetta che guarda il nord e la cui ombra, proiettata a terra, consente con un semplice calcolo di stabilire l’ora.

 

 


Leave a Comment