Il Consiglio aspetta le decisioni del Governatore

L’AQUILA – Attendere la decisione del presidente della Giunta regionale, Ottaviano Del Turco, in
merito alle sue dimissioni dopo l’arresto, e poi tornare a riunirsi per decidere il futuro del Consiglio regionale. E’ questo l’orientamento al quale è giunta la Conferenza dei Capigruppo dell’assemblea che è ancora in corso a Palazzo dell’Emiciclo all’Aquila. Durante il confronto sono state approfondite tutte le varie ipotesi previste dalle leggi e dallo Statuto regionale. In questo senso se il presidente della Giunta non si dovesse dimettere una parte dei consiglieri regionali sarebbe propensa a continuare l’azione del Consiglio regolarmente come se non fosse
successo nulla, l’altra parte – e questa è l’ipotesi più accreditata – propone di continuare l’attività fissando i punti prioritari, quali ad esempio la variazione di bilancio, l’approvazione della nuova legge elettorale, e il finanziamento di leggi per lo sviluppo, per poi arrivare al voto anticipato nella primavera prossima, facendo coincidere le elezioni Regionali con la tornata già fissata per Provinciali ed Europee. Nel corso della riunione non sono state presentate mozioni di sfiducia, ma l’Idv – già uscita dalla maggioranza e che nel pomeriggio ritirerà il suo assessore, Augusto Di Stanislao dalla Giunta – ha annunciato la preparazione di una mozione di sfiducia da presentare al prossimo consiglio regionale. In tal senso la seduta rinviata martedì scorso, non è stata ancora
fissata ufficialmente.

Leave a Comment