Boschetti resta in carcere

PESCARA – Resta in carcere Antonio Boschetti, l’assessore regionale alle Attività Produttive arrestato il 14 luglio scorso nell’ambito dell’inchiesta su presunte tangenti nella sanità privata. Lo ha deciso il Gip del Tribunale di Pescara, Maria Michela Di Fine, che ha respinto l’istanza di scarcerazione presentata dai suoi legali. Anche il pool di magistrati che si occupa dell’inchiesta
aveva espresso parere negativo alla remissione in libertà di Boschetti. Alla base del rigetto da parte del Gip dell’istanza il fatto che prosegue "senza interruzione l’attività istruttoria" e permane il pericolo di inquinamento probatorio. Al momento non è stata ancora fissata al Tribunale del riesame dell’Aquila l’udienza per la scarcerazione dell’assessore, richiesta da uno dei suoi legali, Giovanni Cerella.

Leave a Comment