Un anno fa Giorgio ci lasciava

TERAMO – E’ trascorso un anno. Un anno dalla scomparsa di Giorgio Binchi. Ci manca da un anno, ma è sempre tra di noi, non potremmo scordarlo. "image"Binchi manca alla Coppa Interamnia, manca alla pallamano, manca allo sport di questa città, manca a tanti. Il percorso della vita lo ha strappato agli affetti, al lavoro, alle sue passioni nel fiore degli anni e delle energie, travolgendolo assieme al caro fratello Diego, chiedendo ad entrambi un pesantissimo tributo. Non c’è più ma su questa terra e nella sua città il suo ricordo è perenne. Oggi, i giocatori della squadra che lui ha cresciuto da amico, fratello e padre, ricevono il riconoscimento della città per un traguardo che soprattutto Giorgiio aveva nel cassetto, riportare Teramo e il suo sport più popolare, la pallamano, ai vertici italiani. C’è tanto di lui in questa vittoria, e non solo perchè il suo nome ha "sudato" sulle magliette dei biancorossi. Questo premio è anche per lui, soprattutto per lui. E per ricordarlo oggi pomeriggio, chi lo ha conosciuto, chi gli ha voluto bene, chi ha avuto la fortuna di incrociare il suo sorriso, lo saluterà alla messa in suo ricordo, alle 18, al Cuore Immacolato di piazza Garibaldi.

Leave a Comment