Pineto: allarme acqua cessato

PINETO – Superata l’emergenza idrica nel territorio comunale di Pineto. Questa mattina, infatti, la Asl di Teramo, in seguito agli accertamenti eseguiti sui due pozzi del Vomano ad osmosi inversa, ha dato il via libera per l’immissione dell’acqua nella rete idrica cittadina. Le analisi hanno confermato la potabilità della stessa acqua e così è stato possibile aumentare il flusso nella condotta per la distribuzione sul territorio. Il flusso consentirà di aumentare la portata di 60 litri in più al secondo, rispetto ai giorni scorsi, quando una riduzione da parte dell’Aca di Pescara, la società che gestisce e controlla il servizio di distribuzione dell’acqua potabile, ha provocato una forte emergenza, soprattutto nei quartieri di Corfù e di Santa Maria a Valle di Pineto che hanno avuto l’acqua per appena 2 ore nell’arco di un’intera giornata con gravi disagi per le famiglie. Tutto ciò aveva determinato la presa di posizione del sindaco di Pineto Luciano Monticelli che, in collaborazione con il collega di Silvi Gaetano Vallescura alle prese con gli stessi problemi legati alla carenza idrica, ha deciso di intervenire in prima persona per risolvere la questione. “Siamo certamente soddisfatti”, ha commentato il primo cittadino di Pineto, “la situazione che si era venuta a creare stava causando disagi ad un’intera popolazione e ai turisti. Per fortuna abbiamo avuto riscontri positivi, come del resto credevamo, dai pozzi del Vomano dai quali è possibile attingere l’acqua potabile. Chiedo personalmente scusa ai residenti e ai turisti per quanto accaduto. Speriamo solo che spiacevoli situazioni non debbano più ripetersi in futuro”.

Leave a Comment