Vendite illegali, oscurato sito Internet

TERAMO – Sito oscurato e rete di vendita in internet bloccata, con decreto del Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Teramo, Antonella Di Carlo, al termine di un’inchiesta sulla commercializzazione di migliaia di capi contraffatti da parte di un cinese 28enne residente a
Castellalto. Le indagini della Compagnia della Guardia di Finanza di Teramo erano cominciatee ad aprile, quando i finanzieri avevano scoperto il magazzino nel quale il cinese stoccava le calzature contraffatte, in prevalenza Hogan e Nike, e provvedeva poi al loro confezionamento in forma anonima per la spedizione agli acquirenti che potevano visionare forme e modelli sul sito internet, http://jk739198.altervista.org/foto.html. Nel corso delle prime operazioni furono sequestrate più di cento scarpe e materiale per il confezionamento dei pacchi anonimi. Durante la perquisizione domiciliare fu invece sequestrata la postazione internet attraverso cui il giovane, laureato in informatica nel suo paese di orogine, allestiva il sito e gestiva la sua strutturata ed articolata rete di vendita, fatta di migliaia di contatti e transazioni ed addirittura sub-venditori. Nell’occasione il computer e tutti i dispositivi di memoria – scritturati in lingua cinese – furono rimossi e sequestrati. Ora il cittadino cinese rischia fino a 2 anni di carcere.

Leave a Comment