Nuovo Teatro: aspetti tecnici da rivedere

TERAMO – Dopo le polemiche che hanno interessato il nuovo teatro dal punto visto politico e gestionale, l’associazine culturale Nuove Armonie punta il dito sugli aspetti tecnici della nuova struttura. In particolare il movimento segnala alcune criticità progettuali che riguarderebbero la buca per l’orchestra (ritenuta piccola per ospitare un’opera lirica), la qualità del legno, l’acustica, le luci e l’elettronica.  Secondo I giovani artisti, che in una nota chiedono di visonare la scheda tecnica del teatro. I limiti finora riscontrati potrebbero rendere orfano il nuovo edificio di composizioni impegnative quali quelle di Verdi, Puccini, Wagner e Rossini. “Chiediamo risposte su tutti gli aspetti tecnici che riguarderanno il lavoro di produzione, sviluppo e ricerca che potranno essere svolti nella nuova struttura – si legge nel comunicato di Nuove Armonie – Non ci interessa dell’aspetto mondano, dei giardini e dei parcheggi che ciconderanno il teatro. E’ dovere della politica rispondere al suo elettorato, soprattutto se il quesito riguarda il "come" vengono spesi I soldi di tutti”.

Leave a Comment