Paolini a Roma senza direttori delle Asl

TERAMO – Domani è il gran giorno: Paolini sarà a Roma al Ministero dell’Economia per rappresentare la reale situazione debitoria della sanità abruzzese. Si tratta di contestare le cifre, di spiegare in maniera analitica di quanto e come il "buco" sia meno nero di quanto al governo risulti. Convincere il ministero significherebbe scongiurare l’imposizione di nuove tasse ai cittadini. Intanto, a metà mattina, le Asl abruzzesi sono state informate che alla riunione, contrariamente a quanto si sapeva, non dovranno partecipare i sei direttori generali. Appare inutile, infatti, "marciare su Roma" in tanti. Sarà necessario che alcuni tecnici altamente qualificati sappiano descrivere analiticamente i conti e che il presidente vicario Paolini sappia perorare politicamente la causa abruzzese.

Leave a Comment