In Abruzzo sono penalizzati i piccoli comuni

TERAMO – I piccoli centri meritano attenzione. E’ l’allarme lanciato dal consigliere regionale del Pdl, Maurizio Teodoro, secondo cui la Regione, tagliando le risorse destinate ai piccoli centri, avrebbe ridimensionato in termini economici, sociali e culturali le piccole realtà di provincia. Il consigliere, in particolare, punta l’indice contro il mancato rifinanziamento, da parte del governo Del Turco, di quelle leggi regionali che prevedono il sostegno finanziario di associazioni culturali, sportive e ricreative. Questi tagli avrebbero, secondo Teodoro, penalizzato le piccole amministrazioni le cui associazioni culturali rappresentano centri di aggregazione e spesso volani economici condannate a restare oscurati nell’entroterra amplificando le differenze tra le città capoluogo e i comuni della provincia. “E’ indispensabile – ha dichiarato Teodoro – invertire il modo di concepire i piccoli centri iniziandoli a considerare davvero risorse importanti per l’Abruzzo. Urge pertanto una rapida ed immediata inversione di rotta che sia capace, nei limiti della gestione e dei vincoli finanziari legati alla già precaria situazione in cui versa la Regione, di ridare respiro ai nostri piccoli centri attraverso politiche economiche e finanziarie sensibili alle esigenze del territorio”. (fonte ACRA)

Leave a Comment