Il distretto agroalimentare passa al Consiglio

TERAMO – Sarà sottoposto a esame martedì, nel corso del Consiglio Provinciale, l’accordo quadro istitutivo del distretto agroalimentare di qualità, presentato nei giorni scorsi dal presidente della Provincia, Ernino D’Agostino, e dall’assessore alle Attività produttive, Orazio Di Marcello, alla cabina di regia e ai rappresentanti del mondo produttivo. Oltre l’adozione di una serie di provvedimenti urbanistici, saranno sottoposti all’approvazione dei consiglieri tre studi dell’ente, finanziati dalla Regione con risorse Cipe, per l’attuazione del piano regolatore tecnologico (che analizza il fabbisogno delle reti telematiche per dotare i principali poli produttivi del territorio delle più avanzate tecnologie informatiche e della comunicazione), per il rilancio del comparto della pelletteria teramana (incentrato sulla necessità di qualificare le professionalità e promuovere lo sviluppo di competenze adeguate) e per la verifica puntuale e l’eventuale razionalizzazione delle partecipazioni della Provincia ad enti e società. Inoltre, informa una nota, sarà sottoposto ad approvazione lo statuto per la costituzione dell’associazione temporanea di scopo denominata “Culto e Cultura in Abruzzo”, promossa dal Comune di Lanciano nell’ambito dei progetti europei per il turismo religioso in Abruzzo. Dell’associazione fanno parte anche le altre tre Province abruzzesi.

Leave a Comment