Lotta al carovita anche a Teramo

TERAMO – Per la giornata di lotta dei consumatori contro il carovita, scende in campo anche l’associazione teramana Robin Hood, che in una nota, invita tutti i cittadini a partecipare attivamente alla protesta indetta a livello regionale domani. “Lo sciopero della pagnotta” , spiega il comunicato consisterà nell’invitare i cittadini ad astenersi dagli acquiti  o, comunque, dal comprare, i prodotti che hanno registrato gli aumenti più consistenti, come pana, pasta e benzina. Domani l’associazione, come forma di adesione all’iniziativa, distribuirà volantini nei supermercati. “Rispetto allo  scorso anno  i problemi legati all’inflazione si sono aggravati – si legge nel comunicato di Robin Hood –  il tasso è raddoppiato e gli aumenti ormai pesano moltissimo sulle famiglie a reddito fisso, pertanto  occorre un  provvedimento straordinario di moratoria di prezzi e tariffe fino al 30 giugno 2009". “L’associazione Robin Hood – ha dichiarato il coordinatore Pasquale Di Ferdinando – invita tutti ad avere un atteggiamento attivo, occorre reagire e lo sciopero è un modo per farlo dal momento che non costa nulla e produce esiti rilevanti”.

Leave a Comment