BIM: l’avanzo di amministrazione ripartito fra i Comuni

TERAMO – Riflessi del terremoto che ha sconvolto il Comune di Teramo, dopo le dimissioni che il Sindaco Chiodi è stato costretto a rassegnare per concorrere alla carica di candidato Presidente della Regione. Il BIM (Bacino Imbrifero del Tronto) si è ritrovato senza rappresentanti del Comune capoluogo e così oggi, l’Assemblea Consortile ha provveduto a nominare i nuovi che sostituiscono lo stesso Gianni Chiodi e Serafino Impaloni.  Al loro posto subentrano Pasquale Tiberi e Gianfranco Puca. Analoga operazione per il Comune di Civitella, che si vedrà rappresentato, al posto dell’ex sindaco Mario Tulini, da  Ercolino Meschini.
L’Assemblea del BIM ha anche dato destinazione ai 181mila euro di avanzo di amministrazione per l’esercizio 2007. Saranno ripartiti fra i comuni montani facenti parte del Consorzio: 12 mila euro andranno ai Comuni con due rappresentanti, mentre 7 mila euro a quelli con un solo rappresentante.
E’ stato inoltre approvato il recesso dal Consorzio turistico del comprensorio dei Monti Gemelli (Cotuge).

Leave a Comment