A Carlo Montuori l’Esposimetro d’Oro

TERAMO – Andrà alla memoria di Carlo Montuori l’esposimentro d’oro della 13esima edizione del Premio Di Venanzo, il concorso che premia i direttori della fotografiaal via a Teramo dal 13 ottobre. La giuria di questa edizione ha assegnato a Montuori il Premio “per aver percorso diversi decenni della storia del cinema italiano abbinando il genio ingegneristico del pioniere al gusto raffinato di un artista figurativo”  come si legge nella motivazione espressa dai giurati. Carlo Montuori (scomparso nel 1968), informa una nota, è stato uno dei maggiori direttori della fotografia del cinema italiano, è considerato di fatto l’inventore dell’illuminazione artificiale nel cinema italiano. Lunghissima la sua carriera: ha lavorato come direttore della fotografia in oltre 150 film, collaborando con i più importanti registi  in un periodo che va dai primi del ‘900 fino agli anni ’60. Tra le sue foto celebri di Montuori, si ricordano quella di “Ladri di Biciclette”, de “L’oro di Napoli” e di “Un americano a Roma”. Il riconoscimento sarà ritirato al teatro Comunale di Teramo, per conto di Carlo Montuori, dal figlio Mario, nel corso della serata conclusiva del premio Di Venanzo, sabato 25 ottobre.

Leave a Comment