Teramo: una Provincia molto europea

TERAMO – La Provincia di Teramo è tra gli enti scelti da Bruxelles per la diffusione di buone pratiche in materia di politiche europee. Negli ultimi 4 anni, informa una nota, ha promosso sul territorio 13 progetti comunitari gestendo risorse per un milione 1 milione e 325mila euro. Dal 7 al 9 ottobre, la Provincia di Teramo parteciperà a Bruxelles agli “Open Days”, la settimana europea delle regioni e delle città, organizzata dal Comitato delle regioni e dalla Commissione europea, insieme ad altre 216 regioni e città partner. Gli Open Days rappresentano ormai il principale appuntamento per gli attori interessati dalla politica regionale e di coesione, poiché consentono di discutere di occupazione e crescita economica, di costruzione di reti e partnership. Per tutto il mese di ottobre, gli Open Days si sposteranno sul territorio dei vari partner, secondo un calendario comprendente oltre 230 eventi locali destinati a fornire informazioni, suscitare dibattiti e avviare un dialogo sul tema: “L’Europa nella nostra regione”. Uno degli appuntamenti italiani sarà gestito dalla Provincia di Teramo che il 23 ottobre, nella sala polifunzionale della Provincia, organizzerà un dibattito sul tema “Le politiche regionali europee di sviluppo rurale 2007-2013. La gestione integrata delle risorse ittiche”. “Una soddisfazione per una Provincia, come la nostra, che vuole essere sempre più europea – ha detto nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento, il presidente Ernino D’Agostino – e che ha puntato con decisione, alla costruzione di quei progetti comunitari che ci hanno consentito di intercettare risorse e di acquisire esperienza nella realizzazione delle varie iniziative e nell’attuazione di buone prassi”.

Leave a Comment