Bilancio maxi rissa: 14 arrestati e 2 poliziotti feriti

TERAMO – Bilancio grave per la maxi rissa con arresti di questa notte al centro di Teramo (vedi notizia sotto). 14 arrestati ( 5 giovani teramani, 7 di Pescara, 2 pugliesi), alcuni feriti, tra cui due poliziotti e un minorenne (in tutto quelli coinvolti sono 3, denunciati) ricercato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I fatti: attorno alla mezzanotte, alla chiusura del bar di fronte alle poste centrali che aveva ospitato come di consuetudine una festa/riunione, autorizzata, di giovani riconducibili alla destra, un altro gruppo di giovani, a volto coperto, ha raggiunto il primo. I componenti erano giovani riconducibili a posizioni di sinistra ed è bastato poco per coinvolgere tutti in una rissa che ha visto protagonisti ben 30 ragazzi. Il gruppo si è trascinato fino a piazza Martiri, dove sono intervenuti una volante, la digos e i carabinieri. Gli uomini delle forze dell’ordine hanno faticato per sedare la rissa nel corso della quale, appunto, sono rimasti feriti anche due poliziotti. I giovani, tranne il ricercato, sono tutti accusati di rissa aggravata. E’ stato sequestrato un coltello da cucina con lama da 20 centimetri, fibbie e borchie di cinture usate come oggetti contundenti, così come per aggredire e difendersi sono state usate (e in seguito sequestrate) gambe di seggiole di ferro, divelte e brandite come vere e proprie armi. 

Leave a Comment