Braga: docenti rischiano il licenziamento

TERAMO – Rischia il licenziamento una parte del personale docente dell’istituto musicale Braga. L’allarme è stato lanciato dalle rappresentanze sindacali dell’istituto venute a conoscenza, secondo un comunicato, della mancata erogazione del finanziamento regionale al Braga nell’ambito del piano di assestamento di bilancio predisposto dalla Giunta regionale. "Il mancato provvedimento sul Braga – si legge nella nota –  comporterebbe il licenziamento di una parte del personale docente e la chiusura di insegnamenti obbligatori che metterebbero a rischio la statizzazione in itinere, peraltro confermata a giugno dal sottosegretario Giuseppe Pizza". Le rappresentanze sindacali, come ribadito anche in una lettera inviata al presidente vicario della Regione, Enrico Paolini, insieme al direttore, Antonio Castagna, e al presidente della Provincia, Ernino D’Agostino, chiedono "l’integrazione della somma mancante affinché il personale docente e non docente possa continuare il proprio lavoro con dignità  per esplicare al meglio le prorie professionalità". "L’istituto Braga di Teramo – ricordano nel comunicato le rappresentanze sindacali – facente parte del comparto Alta Formazione artistica e musicale del ministero dell’Istruzione, svolge un importante servizio pubblico nel diffondere la cultura musicale in Abruzzo e non solo, ed è l’unico ente abruzzese non statale abilitato a rilasciare diplomi di vecchio ordinamento e diplomi accademici di I e di II livello".

Leave a Comment