BancaTercas, ottima la prima!

TERAMO – Se l’esordio contro Ferrara, oltre che confronto con una diretta concorrente, poteva costituire anche banco di prova consistente per la solidità di questa rinnovata BancaTercas, ebbene il test è superato a pieni voti. Non c’è stata storia in campo, fatta eccezione per la terza frazione quando i biancorossi di Capobianco hanno tirato i remi in barca dopo aver giocato in lungo e in largo rispetto a una formazione alle prese con evidenti problemi di rodaggio. Poeta e compagni hanno superato il battesimo del parquet mettendo in mostra una voglia agonistica frutto anche della lunga attesa per l’inizio del torneo. Dopo un avvio equilibrato, dove Ferrara si è affidata alle vena del nigeriano Ebi (7 punti consecutivi dei 21 finali, mvp del match con 22 di valutazione) e a qualche spunto di Allegretto, è stata subito la squadra di casa a salire in cattedra, portando a canestro tutto il quintetto in campo: 19-13 il primo step. Nel secondo quarto la BancaTercas lancia la fuga e, letta a posteriori, vince il match. Il parziale di 8-0 iniziale rende più profondo il solco, Moss è un folletto imprendibile, Poeta dirige in cabina di regia, Brown e Amoroso prendono le misure sotto le plance: in 10′ Teramo vola sul +22, dal 24-13 al 50-28. Ferrara è in ginocchio, non è in grado di replicare. Il terzo quarto Teramo lo gioca in rilassatezza e la Carife recupera terreno, grazie a un Collins che gioca in trance agonistica e sigla 16 punti consecutivi (dei 20 siglati nel suo score, dopo un primo tempo a zero e -3 di valutazione). Ma è fuoco di paglia che vale per la statistica, la Carife riesce a tornare al massimo a -8 (57-65) al 30′ e poi chiude. Teramo riprende in mano le redini e nell’ultimo periodo rigioca da primo tempo fino a chiudere di 14 (84-68). Ecco lo scout della gara:

BancaTercas Teramo-Carife Ferrara 84-68 (19-13, 50-30, 69-57)
BANCATERCAS: Hoover 5, Brown 11, Carroll 5, Poeta 18, Amoroso 9, Jaacks 11, Piazza, Lulli 3, Cerella 4, Moss 18. N.e. Laquintana, Marzoli. All. Capobianco.
CARIFE: Jamison 8, Nnamaka 8, Allegretti 5, Riley 3, Collins 20, Sacchetti 2, Ebi 21, Zanelli 1. N.e. Farabello, Serravalli, Rizzo. All. Valli.
ARBITRI: Sabetta, Giansanti, Mastrantoni.
NOTE: tiri liberi, Teramo 19/22, Ferrara 12/22; tiri da tre: Teramo 5/16, Ferrara 8/26; rimbalzi: Teramo 42, Ferrara 32. Il secondo uarto è iniziato con 10′ di ritardo per un malfunzionamento del tabellone elettronico. Spettatori: circa 3.600 (abbonati 2.419), incasso non comunicato

I risultati e la classifica dopo la prima giornata

Scavolini Pesaro-Armani Milano 62-67
Benetton Treviso-Air Avellino 71-68
Banca Tercas Teramo-Carife Ferrara 84-68
Solsonica Rieti-Premiata Montegranaro 77-69
La Fortezza Bologna-Angelico Biella 83-72
Snaidero Udine-Fortitudo Bologna 72-90
Lottomatica Roma-Eldo Caserta 83-81 dts
Ngc Cantu-Montepaschi Siena ore 20.30
Classifica: Armani, Benetton, Banca Tercas, Solsonica, La Fortezza, Fortitudo e Lottomatica 2; Scavolini, Air, Carife, Premiata, Angelico Eldo e Snaidero 0. Ngc Cantù e Montepaschi una partita in meno.

Leave a Comment