La diretta tv non porta bene alla Pallacanestro Roseto

TERAMO- Poker di vittorie e conferma del primato in coabitazione con Varese. Jesi non perdona.Severissima punizione per Roseto, (94-68) lavorato ai fiachi per 30’ e schiantato con un ultimo quarto da favola. E davanti alle telecamere RaiSat che all’inizio qualche preoccupazione, scongiuri e amuleti a parte, l’avevavo data. Una autentica iattura per i colori arancio-blù. Roseto non molla, quando si avvicina troppo pericolosamente a – 4 (59-55), arriva provvidenziale il triplone di Sant’Antonio (Maestranzi) a scacciare i fantasmi. Roseto non regge il colpo, stavolta il parzialone (10 a 0) è terrificante ed è tutto per Jesi, che torna a un rassicurante + 14. Il colpo di grazia lo assesta l’ottimo Ryan, due triple, e un gioca da 4 punti, prima dell’ultima magata di Maggioloi dai 6.25. Roseto cede di schianto, Jesi incassa la quarta vittoria consecutiva. Roseto si morde il gomito e prepara la contesa interna con il Pavia.

Leave a Comment