Cresce l’imprenditoria femminile

TERAMO – Cresce in Abruzzo il numero delle imprese femminili e, per vivacità, Teramo è al 27esimo posto in Italia, preceduta solo da Pescara (24esima nella graduatoria italiana). E’ quanto emerge da una indagine della Camera di Commercio di Milano che evidenzia una crescita dell’imprenditorialità “rosa” a fronte di una flessione del numero di aziende attive rispetto lo scorso anno. Al 30 giugno di quest’anno, informa una nota, l’anagrafe delle imprese in rosa ha registrato +37.404 imprese femminili incidendo così per il 29% sul totale (131.074 imprese). Lo studio evidenzia inoltre come la fetta maggiore delle imprese femminili sia costituita da ditte individuali , seguite da società di persone e società di capitale. Più esigue le cooperative, i consorzi e le altre forme. Il contributo dell’immigrazione alla crescita dell’imprenditoria femminile è inoltre sempre più consistente. Particolarmente significativo, infatti, l’incremento delle imprese femminili gestite da extracomunitarie, infatti sono 104 le nuove unità a giugno 2008 che, in valori percentuali, ha significato +6,72%.

Leave a Comment