Otto consultori per tutta la Asl

TERAMO – E’ confermata la riorganizzazione della rete consultoriale della Asl di Teramo dalle parole di direttore sanitario, Bonazzi del Poggetto, ai microfoni di Serena Suriani a"Prima di tutto" (Teleponte). Da 21 "punti consultoriali" si passa a 8 consultori veri e propri, perfettamente rispondenti al progetto obiettivo materno infantile, perfettamente aderenti alla normativa nazionale, inseriti nel registro nazionali (dunque controllabili costantemente). 4 consultori serviranno l’ìinterno, 4 la costa e avranno finalmente, secondo quanto annunciato, le caratteristiche richieste per essere consultori. Avranno cioè equipe medicopsicopedagogiche al lavoro, capacità specifiche,  servizi allargati, per nuove competenze acquisite, alla fascia dell’adoloscenza. Insomma, come previsto dal piano regionale 2008/2010 i consultori cambiano. Secondo del poggetto "da semplici targhe apposte sulla porta di stanze vuote" (così ha definito i punti consultoriali attuali, escluso quello di Teramo), a veri e propri servizi attivi ed efficaci sul territorio. ovviamente, come nello spirito del consultorio, totalmente gratuiti e liberi oltre che da tiket, da impegnative o richieste.

Leave a Comment