Energia: consorzi per il risparmio

TERAMO – Consorziarsi per risparmiare: energia e costi. Questa la proposta della Provincia e del Consorzio per il Nucleo Industriale che lunedì mattina, 10 novembre, nella sala convegni di via Gammarana, a Teramo, faranno incontrare aziende produttrici e società di servizi del settore energetico e le imprese teramane. "Grazie alla liberalizzazione del settore e alle nuove normative in materia di approvvigionamento energetico – dichiara il presidente della Provincia Ernino D’Agostino in una nota- oggi è possibile investire su sistemi di autoproduzione e organizzarsi per acquistare direttamente sul mercato al prezzo più conveniente. Per le aziende rappresenterebbe un risparmio considerevole". Fra gli esempi possibili di un’innovazione sostenibile, l’utilizzo delle frazioni organiche di scarto dei rifiuti locali per l’alimentazione di piccoli impianti di cogenerazione. "Si tratta di accorciare la filiera dell’energia – aggiunge il presidente del Consorzio, Luciano Fratoni sempre nel comunicato diffuso –  reperimento, generazione, trasporto e distribuzione. Se le imprese si consorziano a questo scopo e con il contributo del settore pubblico per la realizzazione dell’impiantistica, in poco tempo e con investimenti relativamente bassi, è possibile arrivare all’autoproduzione di energia".

 

 
                         
     
 

Leave a Comment