«Pago anche 5.000 euro per sedere vicino a Silvio»

TERAMO – Arriva il Premier e in casa forzista esplode la "febbre da Silvio". Il comitato elettorale di Forza Italia che segue la campagna dei candidati teramani del Pdl ha chiuso a tempo di record le iscrizioni alla cena di domani sera al Relais della Corte a Val Vomano, dove sarà possibile sedere nella stessa location dove l’ospite più importante sarà proprio Berlusconi. Quattrocento i posti disponibili, "bruciati" in poche ore, nonostante il prezzo non proprio popolare di 250 euro, quale quota di finanziamento elettorale. Anzi, non c’è stato solo chi non ha battuto ciglio sborsando il quantum: c’è stato anche chi, secondo quanto riferisce la vox populi, ha telefonato (da Alba Adriatica) dicendo di essere disposto a pagare fino a 5.000 euro purchè potesse sedersi al tavolo vicino a quello del Presidente del Consiglio. Che la moneta giri, anche in tempi di crisi nera, e che la campagna elettorale apra tutte le porte, lo dimostra il grande spiegamento di uomini e mezzi che da questa mattina sta lavorando al Palazzetto di Scapriano per allestire il grande palco che accoglierà Berlusconi domani sera alle 18. Un maxi impianto audio (sarà capace di superare il "fisiologico" handicap sonoro della struttura?) e un altrettanto imponente sistema di luci caraterizzeranno il palco che sarà sistemato davanti alla tribuna vip del Palaska (solo l’anfiteatro frontale sarà disponibile per il pubblico). E il circo Royal? Dall’alba gli addetti hanno cominciato a smontare il tendone e a spostare gli animali, ricaricando tutto sui camion. La carovana circense si trasferisce prima nel piazzale del centro commerciale, poi andrà ad Alba per proseguire il suo tour di spettacoli. E siccome erano autorizzati con tanto di occupazione pubblica, è stato lo stesso comitato elettorale di Forza Italia a indennizzare il circo per il mancato incasso…

Leave a Comment