Ubriaco tenta di investire un carabiniere

TERAMO – Un ventenne albanese, A.D., residente a Giulianova (Teramo), è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Teramo con l’accusa di tentativo di omicidio, violenza, resistenza e omissione di soccorso. Secondo quanto riferito dai carabinieri, l’extracomunitario la scorsa notte, nel tentativo di sfuggire a un posto di controllo organizzato dall’Arma alla periferia di Teramo, per prevenire le cosiddette ‘stragi del sabato sera’, ha cercato di investire uno dei carabinieri di una pattuglia, dandosi poi alla fuga a bordo della sua Audi. Il militare ha evitato l’impatto buttandosi in una cunetta e riportando ferite giudicate guaribili in una settimana. Dopo alcuni chilometri, l’albanese ha perso il controllo del mezzo schiantandosi contro un muro: ha abbandonato l’auto, lasciando a bordo due passeggeri, uno dei quali feriti, ma è stato raggiunto poco dopo da altri carabinieri intervenuti sul posto nell’inseguimento. Sottoposto al test alcolemico, il giovane è stato trovato positivo e per questo anche denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza. A.D. è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment