Crisi e lavoro al centro dello sciopero generale della Cgil

TERAMO – Anche il presidente della provincia, Ernino D’Agostino aderirà allo sciopero generale della Cgil indetto domani contro la crisi e sui temi del lavoro, del salario e delle pensioni. Il corte,o informa una nota, si radunerà alle 9 a largo Madonna delle Grazie per poi snodarsi lungo le vie cittadine fermanosi alle 11,30 in piazza Martiri della Libertà. "Ho deciso di partecipare alla manifestazione – ha dichiarato il presidente D’Agostino – perchè condivido i principali obiettivi dell’iniziativa. Particolarmente importanti sono le proposte che riguardano il superamento delle condizioni di precarietà di tanti giovani lavoratori sia nel settore privato, sia nel settore pubblico. Le proposte della Cgil coincidono con quelle della provincia di Teramo, Unione delle Province Italiane e delle altre associazioni di enti locali. Si tratta soprattutto di fermare gli intenti del ministro Brunetta e del Governo che potrebbero determinare il blocco dei processi di stabilizzazione già avviati negli enti locali".

Leave a Comment