"Sarà un 2009 di sacrifici"

TERAMO – "Sarà un 2009 di inevitabili sacrifici". Lo ha dichiarato il neopresidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, nel corso della conferenza stampa tenuta a l’Aquila, ribandendo la necessità di un risanamento dei conti gravati dal deficit sanitario. Semplificazione e assunzione di responsabilità sono i primi obiettivi delineati da Chiodi, il quale a questo proposito ha annunciato la presenza di un solo gruppo consiliare in Regione per dare un segnale di coesione e di riduzione dei costi che" i cittadini si aspettano anche per dimenticare la vicenda dei portaborse". Rivoluzione ha annunciato il presidente Chiodi in termini meritocratici, a partire dal welfare verso il quale intende "rimuovere rigidità strutturali e oligopoli che minano alla base la concorrenza, unico strumento per ridurre i costi e aumentare la qualità dei servizi erogati". "Una grande squadra – ha annunciato Gianni Chiodi a proposito di chi lo affiancherà al governo della Regione – un gruppo volto al raggiungimento degli obiettivi generali che i cittadini abruzzesi chiedono".

 

 

Leave a Comment