Le celebrazioni religiose e civili per San Berardo

TERAMO – Tra storia, tradizione e culto, i svolgeranno oggi le celebrazioni per la ricorrenza del Patrono della città di Teramo, San Berardo. I momenti di preghiera saranno diversi e spesso segnati dall’ossequio alle antiche tradizioni cittadine. Quelli più significativi saranno riproposti nel tardo pomeriggio, quando dalle 18.30, sul sagrato del Duomo si susseguiranno  i gesti che la tradizione tramanda da secoli: la lettura della Legenda e la Rinnovazione della Professione di fede. Il più tradizionale momento di incontro tra le istituzioni religiose e quelle civili ci sarà con l’Offerta del Cero, che in  questo 2008 decisamente speciale, avverrà per le mani del Commissario Comunale.
Da segnalare l’esecuzione dell’Inno al Santo di Nicola Dati, da parte della Corale della Cattedrale e la conclusiva Benedizione della città con le reliquie del Santo Patrono.
Una curiosità: il vescovo officerà la Messa con la croce pettorale che esce dalle segrete stanze del Comune una volta l’anno, e solo per questa occasione. Il prezioso oggetto fu consegnato in custodia alla Città, dal Vescovo Micozzi, che preferì questo “rifugio”, ritenendolo più sicuro di altri..
 

Leave a Comment