Cinque giorni di mercatini a Teramo

TERAMO – Da domani, 19 dicembre, e fino al 23, il Centro Storico di Teramo si trasformerà in una specie di mercatino, dove tra prodotti gastronomici, d’antiquariato e curiosità d’ogni genere, prenderanno vita tre distinti appuntamenti.
Domani si comincia con quello più classico: la Fiera di San Berardo; nella direttrice compresa tra la Madonna delle Grazie e Corso San Giorgio, si susseguiranno decine e decine di bancarelle, sulle quali faranno bella mostra prodotti di qualsiasi genere, dall’abbigliamento, all’oggettistica, dai giocattoli alla gastronomia. Gestita dalle associazioni di categoria, la Fiera si protrarrà per l’intera giornata.
Sabato 20 e domenica 21, invece, sarà Piazza Martiri ad ospitare una mostra-mercato dal nome accattivante: “Capricci di Gola”; ideato e organizzato dall’associazione culturale Terramia , col patrocinio del Comune di Teramo,  il mercato si svolgerà dalle 8.00 del mattino sino alle 22.00; nelle bancarelle saranno presentati i prodotti enogastronomici tipici locali, con la finalità della valorizzazione della produzione tradizionale, biologica, locale e stagionale. Da tener presente che il mercato settimanale del Sabato si svolgerà, comunque, regolarmente.
I due giorni immediatamente predenti la vigilia del Natale, invece, saranno riservati al “Mercatino dell’artigianato natalizio”; ancora in piazza Martiri, dalle 7 alle 20, saranno in esposizione prodotti frutto della laboriosità e dell’esperienza artigianale locali, con particolare riferimento alle produzioni legate al periodo natalizio. Anche in questo caso, l’organizzazione è curata dalle associazioni di categoria, col patrocinio del Comune.

Leave a Comment