Comunisti Italiani: bene dichiarazioni Venturoni

L’AQUILA  –  (Acra) – Il Capogruppo dei Comunisti Italiani, Antonio Saia, Ha dichiarato che: "Nei giorni scorsi abbiamo apprezzato in larga parte le dichiarazioni rese in commissione Sanità dall’Assessore Venturoni. Egli ha fatto sue molte delle questioni che noi del Partito dei Comunisti Italiani avevamo indicato come necessarie per risanare la sanità delle nostra Regione: dalla revisione delle convenzioni, alla necessità di rendere efficaci i controlli sulla appropriatezza delle prestazioni, dalla razionalizzazione della rete ospedaliera alla migliore organizzazione del servizio sul territorio, dalla necessità di evitare gli sprechi, alla opportunità di riconsiderare la decisione sbagliata di aziendalizzare i policlinici di Chieti e L’Aquila: tutte questioni per le quali noi Comunisti Italiani da anni ci battiamo!. Oggi però assistiamo ad una prima decisione inaccettabile della Giunta di centro destra, che per questo, si trincera dietro il commissario Redigolo. Il Presidente Chiodi e il suo staff dichiarano di essere contro l’imposizione di nuove tasse e poi nei fatti, aumentano i ticket sanitari, andando così a colpire i Cittadini abruzzesi più penalizzati perché gia soffrono in quanto malati. Ancora una volta si sceglie la strada di far pagare i più deboli!. A questo misura ci opporremo con forza".

Leave a Comment