Lo sport portatore di valori di pace

TERAMO – Lo sport portatore di fratellanza. E’ a sfida lanciata da Sportmeet, associazione culturale di Roseto, senza scopo di lucro che opera per affermare una nuova cultura in cui lo sport possa promuovere la pace attraverso il gioco. Il progetto di Sportmeet, informa una nota, sarà presentato a Roseto sabato nel corso di un convegno in programma al Palazzo del Mare nel quale interverrà Paolo Crepaz, presidente dell’associazione e docente di pedagogia dello sport e medico ufficiale della campionessa olimpica Josefa Idem. Sportmeet intende promuovere una nuova cultura dello sport attraverso corsi di formazione e congressi, e attraverso “Sport4Peace”, iniziativa internazionale che sostiene 17 progetti sportivi sociali nei paesi in via di sviluppo. In provincia di Teramo l’associazione sta attivando nelle scuole un programma educativo volto a sensibilizzare al rispetto reciproco, all’impegno e al valore della squadra come strategia per il raggiungimento di risultati. Al convegno di sabato sono invitati atleti di ogni categoria, manager, dirigenti, istruttori e naturalmente studiosi e docenti. Sportmeet si avvale del patrocinio del Comune di Roseto, della Provincia di Teramo, della Regione Abruzzo, dell’Università di Teramo e del CONI.

Leave a Comment