A Pesaro per provare a vincere in trasferta

TERAMO_I biancorossi, dopo la vittoria casalinga contro la Snaidero Udine, cercano sul parquet dell’Adriatic Arena quella vittoria in trasferta che manca dall’ultima giornata del girone d’andata, quando la Tercas si impose al Pala Dozza contro la Fortitudo Bologna.
Settimana di allenamenti buona per i ragazzi di Andrea Capobianco, pronti a dare tutto in un match difficile, e decisi a consolidare la posizione in classifica per avvicinarsi sempre più all’obiettivo playoff. “Dopo la vittoria contro Udine – sono le parole di Andrea Capobianco -, gara intensa mentalmente e fisicamente, ci troviamo ad affrontare Pesaro in trasferta, in un’altra partita difficilissima, contro una squadra completa in ogni reparto, composta da giocatori in grado di risolvere situazioni complicate con il talento tecnico/tattico, messo sempre al servizio della squadra. Pesaro presenta nel proprio roster giocatori capaci di prendere vantaggio nell’uno contro uno ed in uscita dai blocchi, oltre che spalle a canestro. Questo significa che la nostra concentrazione a livello difensivo dovrà essere massima, e dovrà tradursi in intensità, perché lasciar giocare uomini importanti come quelli della Scavo-Spar significherebbe indirizzare la partita a favore loro.La nostra intensità – conclude il coach biancorosso – dovrà nascere dalla cura dei dettagli e dal saper riconoscere le varie situazioni che andremo ad affrontare. L’essere collaborativi, a livello difensivo, l’utilizzo del contropiede e dei due lati del campo, in attacco, costituiranno aspetti importanti per restare in partita fino alla fine”.

Leave a Comment