BancaTercas si smarrisce a Pesaro

PESARO – C’è stato un momento della partita in cui sembrava che il match fosse in pugno dei biancorossi di Capobianco ma al suono della sirena del tempo supplementare a festeggiare sono stati i pesaresi della Scavolini. Il punteggio (83-82) punisce gli errori della squadfra teramana, che esce sconfitta dall’Adriatic Arena dopo aver avuto la possibilità di riaprire una partita che i padroni di casa avevano saldamente preso in mano. E’ successo nel pirmo e nel terzo periodo quando la Scavolini Spar ha mostrato di avere una marcia in più della BancaTercas. Dal canto suo, i teramani hanno trovato una eccellente giornata nei tiri da tre (12/25) e soprattutto ottimi punti dalla panchina: due virtù che hanno tenuto a galla Lulli e compagni, al punto che Teramo ha chiuso in vantaggio il secondo quarto (41-44). Purtroppo un’altra partenza scellerata nel secondo tempo ha rimesso la squadra di Sacripanti avanti fino al +12 e ridotto i biancorossi a un misero 2/16 al tiro e a totalizzare 15 palle perse. Il quarto periodo ha rimesso tutto in gioco, grazie anche alla spinta degli uomini in panca: Capobianco ha messo in campo Lulli e Jaacks, Piazza e Hoover con Cerella. Ma nei secondi finali è stato uno spento Carroll (5 punti consecutivi) con i canestri di Brown e Moss a rimandare tutto all’overtime. E’ stato qui che la Scavolini, nonostante le assenze di Zukauskas (infortunio) e Akindele (5 falli), ha messo più precisione per l’inerzia finale. L’errore di Hoover in palleggio ha negato l’ultima, improbabile, possibilità di sorpasso per la BancaTercas.
Ecco lo scout dell’incontro:
Scavolini Spar Pesaro-BancaTercas Teramo 83-82 dts (24-19, 41-44, 60-51. 74-74)
Scavolini Spar: zukauskas 10, Stanic 2, Curry 27, Akindele 10, Myers 5, Hicks 27, Shaw 2, Van Rossom. N.e. Tomassini, Nardi, Gjinaj, Amici. All. Sacripanti.
BancaTercas: Hoover 15, Brown 13, Carroll 13, Poeta 4, Amoroso 4, Jaacks 8, Piazza, Lulli 11, Cerella 1, Moss 13. N.e. Marzoli, Martelli. All. Capobianco.
Arbitri: Facchini, Sabetta, Crescenti.
Note: tiri liberi Pesaro 16/18, Teramo 16/23; tiri da tre Pesaro 7/27, Teramo 12/25; rimbalzi Pesaro 46, Teramo 46. Usciti per 5 falli: Akindele. Spettatori: circa 5.000.

Leave a Comment