Nuovi progetti di rilancio per la fortezza di Civitella

TERAMO – Nuove politiche di rilancio interessano Civitella del Tronto e la Fortezza borbonicha la cui gestione sarà affidata dal 1 aprile a “Sistema Museo”, una società cooperativa che ha sede in Umbria ma che gestisce in Italia oltre 150 musei e munementi. I servizi e i programmi di valorizzazione, aggiudicati alla nuova società per i prossimi 2 anni, sono stati illustrati dal sindaco di Civitella del Tronto, Gaetano Luca Ronchi, nel corso di una conferenza stampa alla presenza dei referenti di Sistema Museo, Simona Manci e Gianluca Bellucci. In particolare, l’affidamento alla nuova società da parte del Comune, riguarda in particolare i servizi di biglietteria, di bookshop, di manutenzione, di visite guidate e informazione turistica, ma le politiche di programmazione riguardano anche tutto il borgo e le attività che insistono sul territorio. “Si vuole evitare infatti – ha dichiarato il sindaco di Civitella – che il turista vada alla fortezza senza visitare il paese, inserito recentemente nel club dei “Borghi più belli d’Italia”. Per far sì che la fortezza diventi luogo civico, tra le attività messe in campo si prevede d realizzare degustazioni e presentazioni di libri pensati per una fruizione cittadina oltre che turistica. Particolare spazio sarà dato inoltre alla proposta di Civitella aperta alle visite scolastiche guidate. “In particolare – ha spiegato la vicepresidente di Sistema Museo, Simona Manci –  il modello didattico sarà reso attraverso esperienze di manualità e teatrali e un approccio al patrimonio del territorio come testimonianza di civiltà e di storia che Civitella raccoonta”.

Leave a Comment